Venere, il Leone e l’Amore

venere-leone_risultatoVenere, in transito, è entrato in Leone il 7 giugno, e se escludiamo un breve passaggio a 0° della Vergine dal 19 al 31 luglio, resterà in Leone fino all’8 di ottobre, un periodo “casualmente” più lungo rispetto alla durata solita di un transito di Venere in un segno.

Inoltre abbiamo potuto osservare nel cielo anche la splendida congiunzione che Venere ha formato con Giove, anch’esso in transito in Leone. Questa congiunzione si è verificata durante la prima settimana di luglio, in concomitanza con il plenilunio del Cancro del 2 luglio 2015.

Grazie al moto retrogrado che Venere effettuerà ai primi di agosto, potremo assaporare e ricevere ancora le potenti energie emanate dalla congiunzione di Venere e Giove in Leone, i quali si ricongiungeranno durante la prima settimana di agosto. Venere accompagnerà Giove fino al suo ingresso nel segno della Vergine che avverrà l’11 agosto, poi andando a ritroso, rientrerà nei gradi centrali del Leone.

Nel cielo, sono in attività particolari configurazioni astrali, e tutte, attraverso l’emissione delle loro energie congiunte, stanno accompagnando l’umanità verso un’espansione di coscienza. Il cielo di questa calda estate ci impone un’accelerazione sul sentiero evolutivo, ci dà l’opportunità di realizzare gli scopi dell’anima, la quale vuole esprimersi sempre più attraverso la materia.

Il Leone trasmette al sistema solare l’energia di 1° raggio, raggio della volontà, mentre Venere esprime all’interno dello stesso sistema solare l’energia di 5° raggio, raggio della conoscenza concreta, e la fusione delle loro energie giunge all’uomo come impulso a lasciarsi illuminare dalla luce dell’anima.

Sotto l’influsso del Leone la volontà porta l’uomo ad essere padrone di sé stesso e a dominare la personalità. È una volontà che porta a sperimentare per conoscere, poi in seguito tramite Acquario, opposto polare del Leone, l’uomo userà questa conoscenza acquisita per servire. Non a caso il Leone è il 5° segno, e il 5 corrisponde al numero dell’uomo, inteso come stella a cinque punte, quindi l’uomo inteso come figlio di Dio. Infatti sotto l’egida del Leone l’uomo diviene consapevole di essere il Sé superiore.

Anche Venere è connesso al numero 5, nel senso che trasmette l’energia di 5° raggio, della scienza concreta, energia che conduce l’uomo verso l’amore intelligente e impersonale, vissuto attraverso l’uso discriminatorio della mente, e che dovrà sostituire quell’amore sentimentale soggetto solo alle pulsioni provenienti dal piano astrale, caratterizzato da desideri personali e attaccamenti.

Inoltre in questo cielo estivo Saturno con moto retrogrado a giugno è rientrato in Scorpione e ci resterà fino a settembre, e questo per meglio esortare l’uomo a cogliere l’occasione karmica che gli viene offerta, occasione che, se accettata e vissuta, permette all’uomo di accedere all’energia spirituale di 5° raggio trasmessa da Venere, espressione del vero amore disinteressato e universale, che scaturisce dalla fusione di mente e cuore.

Allora colta l’occasione di Saturno, Venere unirà la mente e il cuore, dando inizio all’era della fratellanza fra gli uomini. Giove, pianeta di amore e saggezza, tramite l’aspetto di congiunzione, rafforza l’opera di Venere, dando il suo contributo per la costruzione di un nuovo mondo basato sull’unione, sull’amore e sulla condivisione.

Il Leone, attraverso continui scambi con l’Acquario, approfondisce sempre la relazione fra le due polarità della coscienza di Sé e della coscienza di gruppo, fino a che l’uomo, che in Leone era unità separata, si immedesima sempre più nell’umanità, è sempre più consapevole dell’universalità, della fratellanza e del servizio, restando però consapevole della sua individualità spirituale.

Il Leone attraverso il Sole, suo governatore, è connesso al Cuore del nostro sistema solare, che esprime l’aspetto coscienza e che, a sua volta, è connesso ad un più grande Cuore pulsante, a Sirio, la stella della Gerarchia.

Se a questo aggiungiamo il transito prolungato di Venere in Leone in congiunzione a Giove, sempre in Leone, allora possiamo affermare che questa estate bollente forse non dipende solo dal clima torrido, ma dipende anche dal fatto che tutto il pianeta brucia d’amore, che il Fuoco e la Luce che promanano dai pianeti, nostri Maestri celesti, bruciano tutte le scorie del piano astrale per permettere alla mente una chiara visione.

Il Leone, segno fisso e di fuoco, accentra la luce nei cuori i quali attraggono e diffondono amore purificando ogni angolo della coscienza. Venere, signore dell’amore universale, rischiara la mente permettendo alla luce dell’anima di manifestarsi in tutta la sua bellezza, finalmente liberata dalla prigione astrale in cui l’uomo con i suoi limiti la teneva rinchiusa.

Allora temerari e impavidi come Leonida, il figlio del Leone, apriamo i nostri cuori a questo fulgore, a questa tempesta di fuoco, impariamo a rendere sempre più forte la nostra volontà di amare, e impariamo da Venere il vero significato dell’Amore, quell’amore che non vede differenze, quell’amore incondizionato che con ardore ci conduce a sacrificare noi stessi a favore della vita.

Non c’è nulla da perdere, ciò che viene arso dal fuoco dell’amore non è altro che il limite che ci impedisce di vivere come anime, come Angeli solari, qui, su questo pianeta. Abbassiamo gli scudi e lasciamoci infuocare dall’Amore, lasciamoci amare dalla vita, perché lei, se ancora qualcuno non lo sapesse, ci ama e tantissimo……

Maria Grazia Barbieri

Maria Grazia Barbieri nasce a Modena e dopo studi liceali trascorre alcuni anni ad approfondire la lingua inglese e l’astrologia viaggiando in Europa e in Oriente. Durante la permanenza in Oriente l’interesse per la scienza astrologica diviene più profondo e consapevole.
Poi l’incontro con Massimo Rodolfi la porta in contatto con lo studio del Raja Yoga e dà inizio a dieci anni di profondo lavoro di trasformazione di sé e di studio dell’esoterismo.
Nel presente il suo impegno è di diffondere con dedizione i fondamenti dell’esoterismo e la conoscenza dell’astrologia esoterica attraverso seminari e conferenze. Inoltre segue e coordina le molteplici attività dell’associazione culturale Atman, di cui è punto di riferimento a livello organizzativo.

Tags: , , , ,