Sex-robot per umani de-menti

sex-robotNon è più ammissibile leggere notizie di questo genere: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/06/16/sesso-il-primo-sex-robot-con-intelligenza-artificiale-in-vendita-negli-usa-toccami-seriamente-non-sto-giocando/1780800/ e non avere un moto di ribellione.
Sappiamo tutti che il sesso ha una rilevanza notevole nel nostro equilibrio psicoemotivo, ma qui, il dott. Matt McMullen (che l’è propri matt, come dicono in Romagna) deve essersi fatto qualcosa che ha irreversibilmente forato la sua rete neuronale.
Volevo guardare chi fosse, ho sbagliato, ho ancora i conati di vomito per la follia aliena che trapela dal suo sguardo da maniaco sessuale.
Vorrei che tornassimo a scriverci ancora lettere, poesie, anche ad imbrattare muri và, ma che non ci allontanassimo così, stupidamente, da quello stato di “idiozia” che ognuno di noi ha provato innamorandosi. La vita umana è colorata da emozioni che hanno anche connotati di natura sessuale e sensuale, non dobbiamo nascondere l’importanza del contatto e del piacere; dove troviamo in Denise (così si chiama la bambola), la passione? La tenerezza di uno sguardo che ti accoglie e ti riscalda con il suo calore umano? Solo i disturbati mentali possono credere che si possa essere coinvolti emotivamente (così si augura il dottore matto), ad una bambola/robot; sì, forse gente come lui, che non ha più nulla di umano e vitale. Oltre a tutto l’aspetto non umano, emerge il disprezzo per il mondo femminile, l’idea della donna come oggetto di piacere fine a se stesso. Al Matt, bisognerebbe presentare un’azdora romagnola, tipica donna tutto fare, con braccia più forti di quelle di un culturista, che potrebbe usare, senza esitare, il suo strumento del potere (il mattarello) per darlo in testa a sto suonato.
A parte l’ironia, è davvero pericoloso andare nella direzione in cui ci sospinge questa scienza distorta. Il vivere questi “rapporti” ci allontana dal confronto e ci fa alimentare la solitudine e un piacere artificiale. I sex-robot alimentano il potere distorto dell’uomo nei confronti della donna, e, tra le righe, sminuisce l’intelligenza maschile, rendendolo succube di un mero piacere fisico.
L’unica nota positiva dell’articolo è il prezzo: per fortuna costa tanto, per ora…

Torniamo ad emozionarci, a baciarci e ad abbracciarci, anche a litigare e ad arrabbiarci, ma non facciamo l’amore con i robot, esseri creati da menti alienate, che come unico scopo hanno quello di succhiare la vita all’essere umano e cibarsi delle sue emozioni.

Viva l’amore, l’amore fatto con la vita…

Salva

Donatella Donati

Donatella Donati nasce a Imola il 31/05/1974.
Fin dalla giovane età si interessa di libri, musica e tutto ciò che ruota attorno al mondo del naturale.
Si laurea in Tecniche Erboristiche, presso la facoltà di Farmacia dell’Ateneo di Bologna con una tesi sperimentale sulla radioattività naturale e artificiale delle piante officinali. Per diversi anni lavora come erborista, intervallando questo lavoro ad alcuni anni nei quali ricopre il ruolo di informatore medico scientifico per la ditta erboristica Arcangea. Durante questi anni frequenta anche la Facoltà di Lettere e Filosofia, dove intraprende il ramo di studi in Filosofia della Scienza.
Sempre attratta dalla connessione che esiste tra la scienza e le energie sottili, s’iscrive alla scuola per terapeuti esoterici Energheia, dove, attualmente, ne ricopre il ruolo di insegnante presso la sede di Padova. Inoltre, scrive sulla rivista “Il Discepolo” dove cura una sezione di Fitoterapia Energetica. La sua esperienza e l’amore per le piante, l’hanno portata a formulare, insieme a Massimo Rodolfi, la linea fitoterapica Exalux ed è coautrice del libro: “Exalux, erbe di Luce”. Scrive sul portale Yogavitaesalute nella sezione Scienza e Tecnologia.
Ha gestito diversi campi estivi per i bimbi nella città di Imola, dove ha fatto percorsi di yoga alle scuole d’infanzia e corsi di zoo antropologia didattica in diverse classi delle scuole primarie (in collaborazione col Canile di Imola) con il suo amato Bubu.
Insegna meditazione e fa consulenze di fitoterapia energetica presso il centro Amida a Toscanella di Dozza, Bologna.

Tags: , , ,