Da Figlia a Madre

da figlia a madreDopo un po’ di fatica e molte resistenze, sono diventata madre da pochi mesi per la seconda volta. Una gravidanza ancora Benedetta dal Cielo così come il parto.

Un’esperienza, un viaggio. Essere di nuovo Madre, dopo 7 anni dal primo figlio, è una sensazione nuova, che nasconde paure, travagli, ansie, ma anche nuove consapevolezze.

In questi pochi mesi dalla nascita di Martino, la nostra vita familiare è stata attraversata da lutti e dolori profondi, quasi a ricordare che ogni nuovo germoglio di Vita pota i vecchi sentieri, perché senza potatura, l’albero della Vita non ributta gemme.

Cosi dopo questi eventi mi sono rivista piccola e molto fragile. Insomma quell’idea di me, quella idea di grande e forte donna era svanita. E ho rivisto mia madre: uno dopo l’altro, come fotogrammi, la nostra vita insieme, istanti, bellissimi e faticosi contrasti, distanze e vicinanze.

E oggi a lei con Amore rivolgo un pensiero da Figlia adulta…

 

Sono stata bambina e nei miei pianti avevo bisogno di te

Mamma.

Oggi son tua Figlia e Madre, e nei miei gemiti

ancora

ho bisogno di te.

Hai vissuto la Vita a tratti

con ferite accarezzate solo dall’Amore.

La fatica si riposa sul tuo volto

mentre tu Guerriera della Luce continui il Cammino.

Mamma

i pensieri si fanno sassi

dolori che passano sul cuore

trovando un abbraccio solo sul calar del giorno

quando il tempo ti riconsegna alla semplicità e alla tenerezza.

Mamma

sei ancora Bella

spinta della tua giovinezza nei profumi di rosa.

Se solo tu non varcassi mai quella soglia della durezza

persa nelle feritoie della Vita.

C’è ancora da fare

Mamma.

Amori solidi spingono al ritmo della Terra

hanno ancora bisogno di te.

Mamma

Che tu sia sempre benedetta dai nostri gesti di Amore…

Stefania Ermini

Mi chiamo Stefania. Sono nata 41 anni fa a Firenze in un giorno di Autunno, quando ancora si respirava l’aria del mosto e del vino nuovo. Ho trascorso i miei primi 41 anni in viaggio. Ho incontrato la gioia, la pesantezza, la tristezza, l’Amore, il mio compagno, un figlio, il gioco. Ho incontrato tanti luoghi, tanti amici con i quali ogni giorno circola un amore fraterno. Ho cambiato strada tante volte; ho studiato Economia e Commercio e in mezzo ai numeri mi sono persa! Dopo una scuola di Counselor e un Master in Mediazione Familiare, mi sono ritrovata oggi innamorata a farne il mio lavoro.
Scrivo. Mi piace scrivere. Viaggiare e scrivere. La scrittura mi ha sempre spinto fuori dalle crisi. I viaggi mi portano ad incontrare i miei limiti e ad abbracciarli. Ho incontrato l’India, il Nepal, il Tibet, l’Egitto, la Bosnia. Questi luoghi hanno messo in crisi le mie certezze e mi hanno fatto scegliere in corsa cambi di direzione.
Il mio migliore amico è diventato nel tempo il mio Amore, compagno di cammino, fedele, incerto e presente. E’ nato Pietro e mi ha spinto a ritrovare il tempo del gioco e della leggerezza, della pazienza, della presenza.
Quando il Dio raccontato dalla Chiesa non mi è più bastato, mi sono messa a cercare altrove. Ho sperimentato l’Hatha Yoga, la Meditazione Vipassana, la meditazione Cristiana, l’Integrated Amrita Meditation Technique. Ho attraversato qualche ashram, l’Annapurna e i monasteri tibetani. Poi ho incontrato la Fraternità di Romena in Casentino che in un abbraccio ha raccolto con dolcezza tutte queste esperienze.
E sono tornata a Casa incontrando Massimo Rodolfi, il Raja Yoga, Atman e tutti i fratelli sul Sentiero. Finalmente sento di aver messo Radici col Cuore!

Tags: , , ,