Il Nodo Lunare e Saturno

Nodo_lunare_saturno_300La congiunzione di un pianeta con il Nodo Nord, o ascendente, rappresenta una spinta a lasciarsi dietro di sé il proprio passato, poiché in questa incarnazione la persona con questo aspetto è come “obbligata” a vivere esperienze completamente nuove inerenti al suo karma individuale. All’inizio ci sarà la tendenza ad usare malamente le potenzialità del Nodo Nord, ma poi pian piano questo potenziale viene alla luce, portando la persona ad accettare questa spinta verso un futuro tutto nuovo.
Il karma necessita di parecchie vite per essere compreso e trasmutato, e specialmente in presenza di un pianeta in congiunzione con il Nodo Sud, esso affiora nel presente e si manifesta in modo tale da poter rivivere lezioni del passato che non erano state apprese fino in fondo. L’anima per realizzare il suo scopo in questa vita, tramite le congiunzioni di pianeti al Nodo Sud, rafforza le energie provenienti dal passato, per creare condizioni adatte alla loro purificazione, condizioni che, oltretutto, non devono ritenersi negative; infatti una persona che ha già raggiunto un certo grado di consapevolezza può, con questo aspetto, giungere al compimento della sua anima.
I pianeti in aspetto di quadratura ai Nodi Lunari indicano, invece,  blocchi, impedimenti e momenti stagnanti all’interno del percorso evolutivo in questa incarnazione. Se ci sono più quadrature allora questa persona troverà parecchi ostacoli sul suo percorso, che la porteranno ad un senso di fallimento e di frustrazione. Questa persona penserà spesso di abbandonare il proprio sentiero evolutivo, ma attraverso l’accettazione, specialmente del sacrifico di sé, riuscirà a raggiungere la sua destinazione.
Gli aspetti armonici di trigono offrono buone opportunità evolutive. L’aspetto di trigono al Nodo Sud è un po’ più capriccioso e può indurre la persona a disperdere le sue energie inutilmente prima di riuscire a liberarsi dal suo passato, mentre l’aspetto di trigono al Nodo Nord offre grandi opportunità provenienti dall’esterno, dal proprio ambiente, che sono in perfetta armonia con il percorso che l’anima è venuta a compiere. Allora questa persona può avanzare molto rispetto al suo karma individuale. Ma anche qui, dietro l’angolo, può celarsi il pericolo di utilizzare malamente le energie planetarie del trigono, le quali da benefiche ed armoniche potrebbero rivelarsi infauste e malefiche, trasformando la vita attuale in un piccolo inferno personale.
Veniamo ora a Saturno, signore del karma per eccellenza. Quando Saturno è in aspetto di congiunzione con il Nodo Nord, nella vita quotidiana, ogni difficoltà ed ogni fallimento, è analizzato da un mentale molto rigido e cristallizzato che tende a vedere solo il lato negativo di ogni esperienza compiuta. Di conseguenza la persona con questo aspetto pensa che la sua vita sia chiusa alla fortuna ed alle buone occasioni, invece le opportunità ci sono, ma verranno riconosciute ed utilizzate solo quando la mente riuscirà ad aprirsi all’intuito ed all’istinto.
La congiunzione di Saturno al Nodo Sud, invece, è indice di un karma pesante, che trattiene la persona impedendole la propria realizzazione. Tante sono le lezioni sulla vita da imparare, come la saggezza, la tolleranza e la volontà. La riuscita o il fallimento dipendono solo da ciò che viene chiamato “ritorno karmico”: la persona riceverà solo in base a ciò che ha ben meritato tramite le azioni compiute nel passato. La strada da seguire è difficoltosa, ma ci sarà la riuscita se si affronteranno le prove con coraggio, senza cedere al senso di fallimento o ad eventuali, quanto fantasiose, persecuzioni personali.
Un altro aspetto importante è l’aspetto di quadratura che i Nodi Lunari ricevono da Saturno. La quadratura di Saturno conduce la persona all’interno di un labirinto senza uscita, fino a che non si comprende la necessità di dovere pareggiare dei debiti karmici, anche se ancora non se ne riconosce l’origine. Le possibilità evolutive sono minime, se non si riesce a distruggere un mentale carico di certezze e che si rifiuta di mettersi in discussione: finché la mente non abbandona le sue rigidità, non è possibile trarre nessun apprendimento dalle esperienze vissute. La giusta via, per questa persona, è quella di imparare dalle sue esperienze, di assumersi le proprie responsabilità e di imparare a chiedere aiuto agli altri, cosa che non le riesce affatto facile.
L’aspetto di trigono che il Nodo Lunare Nord riceve da Saturno è l’unico aspetto che possiamo definire positivo da un punto di vista karmico. Questa persona è intellettualmente e spiritualmente matura e in essa le caratteristiche di Saturno come la volontà, la capacità di giungere al termine delle cose e una grande capacità analitica, sono esaltate. La sua realizzazione verrà confermata nel tempo e la sua serietà, la sua tenacia, la sua laboriosità e la sua saggezza saranno riconosciute da tutti, al punto da assumere un ruolo importante nell’aiutare gli altri a comprendere e ad accettare le leggi del karma.

Maria Grazia Barbieri

Maria Grazia Barbieri nasce a Modena e dopo studi liceali trascorre alcuni anni ad approfondire la lingua inglese e l’astrologia viaggiando in Europa e in Oriente. Durante la permanenza in Oriente l’interesse per la scienza astrologica diviene più profondo e consapevole.
Poi l’incontro con Massimo Rodolfi la porta in contatto con lo studio del Raja Yoga e dà inizio a dieci anni di profondo lavoro di trasformazione di sé e di studio dell’esoterismo.
Nel presente il suo impegno è di diffondere con dedizione i fondamenti dell’esoterismo e la conoscenza dell’astrologia esoterica attraverso seminari e conferenze. Inoltre segue e coordina le molteplici attività dell’associazione culturale Atman, di cui è punto di riferimento a livello organizzativo.