Massimo Matarozzo

Massimo Matarozzo

Biografia:
Ho sempre pensato che la scrittura sia un modo ineguagliabile ed inesauribile di conoscersi. Questa ricerca mi ha portato nel tempo a poter abbracciare stili plurimi della comunicazione scritta partendo da un impronta poetica e passando poi a uno stile più descrittivo e concreto. Questo spazio nel portale vuole essere essenzialmente dedicato alla riscoperta della poesia in una forma più consona ai nostri giorni... Massimo Matarozzo è nato nel 1970 a Firenze, fin dall’infanzia è affascinato ed attratto dalla conoscenza più profonda di se stesso nutrita da un indole curiosa che cerca sempre risposte talvolta di natura irritante per l’ambiente circostante. Questa ricerca ha segnato le sue tappe attraverso studi tecnici, sport agonistici e dilettantistici e arti espressive di vario genere. Nel 2000 entra a far parte dell’associazione Atman, associazione finalizzata ad una maggiore conoscenza della vita in tutte le sue dimensioni attraverso la pratica della meditazione e del Raja Yoga. Successivamente si iscrive ad Energheia … Ho frequentato per 3 anni “ENERGHEIA”, scuola italiana di formazione per terapeuti esoterici conseguendo un diploma di terapeuta esoterico. Per inclinazione personale amo ricercare la mia massima verità e questa disciplina è per me un mezzo per andare oltre l’apparenza e la superficialità che molte volte nascondono la vera natura delle cose. Amo tutte le forme artistiche che mi permettono di esprimermi liberamente e di dare una sfumatura personale all’emozione che ne è matrice. Per questo scrivo “poesie” o qualcosa di simile, e quando capita canto, ballo, recito e accolgo ogni forma artistica che possa essere strumento di una sana crescita. Tutte queste mie conoscenze vengono messe continuamente al servizio di un insegnamento che pratico attraverso corsi di meditazione. Ecco perché amo insegnare, perché allo stesso tempo imparo ogni volta un modo migliore per entrare in contatto con il prossimo. Credo fermamente che sia sempre possibile migliorarsi.

Articoli pubblicati:

Vie di Sviluppo

Non sono malattie, sono vie di sviluppo   non sono punizioni sono spinte a nuove azioni   non sono da far passare sono da curare   non sono da evitare sono da comprendere   il mondo è pieno di malati ma non disperare   il malato è più sano di uno sano perché è più…

Leggi tutto

Screzi di luce le terze sette

Se trovi il leggero di ciò che vuoi dire Si apre la strada verso il tuo sentire Solo se apri una porta, Avrai un riscontro L’uomo è quell’essere strano che poco riconosce perché poco si conosce canzone fa rima con emozione, anche se non la capisci la percepisci illuminazione è… Imparare a sbagliare in pace…

Leggi tutto

Screzi di Luce – terza parte

Le cose cambiano … seguire il movimento è muoversi più lento.   Ognuno di noi ha qualcosa da dire… chi trova un modo sta un po’ meglio.   Non è difficile andare d’accordo… è difficile creare un buon clima.   Solo se mi dici ciò che pensi ascolterò ciò che mi vuoi dire, è sanante…

Leggi tutto

Screzi di Luce – seconda parte

Posso dare solo quello che sono… non quello che penso di essere.   Quando vedi… non puoi più far finta di non vedere.   Chi si ferma è perduto… ma lo è ancor di più chi crede di muoversi.   Per creare non importa inventare… basta pensare in modo diverso.   Le cose che sbagli…

Leggi tutto

Screzi di luce

A volte piccole frasi possono regalare sfumature diverse a ciò che esiste, possono rendere un idea più fedele ad un’emozione, creare un chiarimento nel buio di una situazione, suscitare un bagliore “screziato” alla scoperta che diviene al contempo interprete e canale di una piccola illuminazione. Il potere della parola sembra non avere confini ed è…

Leggi tutto

Le naturali richieste del Fuoco

Il fuoco richiede in maniera naturale.   Se vuoi quel calore quel calore gli devi dare.   La legna suggerisce di essere la più antica a disposizione.   Si innalzi la catasta che pone il tronco all’aria della combustione, dal più piccolo al più grande nell’ardere di un equo scambio di calore.   Un guardiano…

Leggi tutto

Le miniere del fare

Il fare, l’azione, il muovere, la parte fisica del creare Sono espressioni di una parte interiore che sta cercando di vedersi e riconoscersi attraverso una forma concreta   queste categorie della dinamica motoria appartengono tutte alle fasi finali di in processo che nasce da un’unica e una sola origine… il pensiero   il pensiero è…

Leggi tutto

Panorama dell’attenzione

Portare l’attenzione su qualcosa è costruire una consapevolezza intorno ad una qualità   ma che cosa è l’attenzione… e quali sono i suoi confini…   difficilissimo da definire…   esiste un intero universo dietro questa parola e solamente ora che tento di definirlo.. abbracciarlo… esplorarlo …. mi accorgo di quanto è vasto!   Attenzione:  …

Leggi tutto

Limite Immenso

Solo uno spazio finito può contenere l’immensità.   Solo qualcosa che contiene può far sentire la potenza   escludendo il finito questa parola non acquisterebbe significato   senza il finito questa parola neppure esisterebbe.   Umano è lo spazio che finisce, divina è l’infinita capacità di creare in quell’interno.   Forse Dio attraverso di noi…

Leggi tutto

SILENZio, PARLa La POEsia

So che la poesia non chiede risposta… viene è và continuamente Scorre silenziosa, ed è sempre presente, ma sovrastata dai frastuoni quotidiani nemmeno si sente di ciò a lei non importa niente…   implora ancora che esista qualcosa da scrivere chiede ancora che vi sia qualcosa da seminare e aspira ancora un giorno a poter…

Leggi tutto