Aspetti natali tra Luna e Plutone

Luna e PlutonePur essendo molte le differenze tra di loro, Luna e Plutone hanno alcune caratteristiche che possono ben combinarsi. Plutone, infatti, governa tutto quanto è nascosto, rappresenta il sonno, mentre la Luna ha una parte consistente nell’inconscio, rappresenta il sogno. Rapporti positivi tra di loro potranno creare così persone in grado di percepire la realtà dietro la facciata, e magari di sfruttarla a proprio vantaggio. Plutone è poi capacità di manipolare e la Luna è intuito, e la somma dei due valori potrà dare personaggi dal fiuto umano eccellente. La loro accoppiata potrà poi dare un grande carisma, unito a un’eccellente capacità di imporre la propria immagine. All’origine c’è stata quasi sempre una madre ambiziosa, spesso protagonista, che esigeva tanto dalla prole, forse per realizzarsi tramite essa. Madre forse contorta e difficile da gestire, che ha però rappresentato un punto fermo nella vita del soggetto, anche se quest’ultimo di solito riuscirà a superare il suo esempio. Per una donna l’operazione sarà complessa ma tutt’altro che impossibile, mentre un uomo si accompagnerà a partner protagoniste ma complici, spesso impregnate da una grande sensualità. 

Luna in congiunzione a Plutone: L’aspetto di congiunzione natale tra questi due pianeti è una concentrazione della sensibilità e dell’impulso vitale in un unico punto che può diventare il centro di un’eccezionale forza creativo-intuitiva o il bersaglio d’influssi dissociativi. Facoltà extra razionali, premonizioni, preveggenza, doti medianiche. La sensibilità tende a manifestarsi in forma creativa e la creatività tende a esprimersi attraverso la sensibilità, facendone il suo strumento.

La figura materna è stata importantissima per il suo carico di personalità, ambizioni, sex-appeal, oltre a possedere un lato nascosto e omertoso. Una figlia dovrà sicuramente lottare per trovare una sua dimensione rispetto alla madre ma visto che il carattere non le manca, di rado non ce la farà. Un uomo avrà di solito un rapporto complice con una genitrice dal forte temperamento e sarà poi attirato da donne sensuali che lo spalleggino.

Luna in sestile a Plutone: L’aspetto di sestile natale tra questi due pianeti, dona sicurezza emotiva all’individuo che possiede quest’aspetto, senza dover affrontare l’ostacolo di una madre troppo ingombrante. L’uso costruttivo della volontà personale guida l’immaginazione, rigeneranti affari pratici e la vita emotiva. Vengono migliorate la salute e la resistenza attraverso la capacità di rinnovare la vitalità. Per sbarazzarsi di vecchi, inutili emozioni e averi, è possibile riordinare la vita.
Il nativo ama il contatto personale, ma i rapporti occasionali non valgono il suo tempo. Si è in grado di migliorare la capacità di business e la vita domestica, ma occasionali esplosioni emotive possono mettere a dura prova le relazioni.

Luna in quadratura a Plutone: L’aspetto di quadrato tra questi due astri, spesso non crea disastri esistenziali ma lascia una zona morta rispetto alla comprensione delle proprie emozioni, talvolta creando anche la tendenza a farsi raggirare. La prima a non essere stata sincera con il figlio è stata la madre, creatura irrealizzata e tortuosa che minava la sicurezza della prole agendo come la piccola goccia che scava il grande sasso. Da adulta una donna ostenterà spesso una sicurezza di sé che non possiede davvero, spesso alleandosi amichevolmente con donne altrettanto insicure che potrà tentare di dominare con mezzi subdoli. Un uomo sarà facile preda di donne scaltre e insoddisfatte, dalle quali difficilmente sarà appagato in camera da letto, anche perché a volte il sesso potrebbe essere un problema.

Luna in trigono a Plutone: L’aspetto di trigono permette all’individuo con questa combinazione natale di non perdere la sicurezza di sé, nata nell’infanzia da un rapporto complesso, ma complice con la madre. Ci sarà estrema fiducia nei propri mezzi per una donna adulta e la possibilità di contare su partner vivaci eroticamente per un uomo. Si dispone di intensità emotiva con la capacità di rigenerare se stessi e il proprio ambiente. I sentimenti sono controllati dalla volontà e possono essere espressi con un enorme potere. A volte, si fa esperienza di uno sfogo emotivo che può essere dannoso per le relazioni. È possibile utilizzare il grande coraggio e la determinazione nel superare gli ostacoli per avere successo materiale e spirituale. Si hanno spesso intuizioni nei meccanismi della manifestazione, che si può fare con la volontà e l’immaginazione.

Luna in opposizione a Plutone: Anche l’opposizione rappresenta un cruccio, ma c’è forse più consapevolezza nell’individuo avente quest’aspetto. Tale coscienza non concede però in automatico la soluzione delle criticità interiori, che a volte potranno essere più pressanti, altre resteranno come una sorta di sottofondo, un’insoddisfazione. Per una donna: bisogno di trovare molte conferme alla propria femminilità. Per un uomo: difficoltà a incontrare donne che non rappresentino un problema. Il nativo è impulsivo, sensuale, inquieto, geloso e tende ad essere un solitario. A volte, si può sentire rifiutato, forse a causa del rapporto con i suoi genitori. Controversie all’interno della famiglia sul denaro, risorse comuni o eredità, dovute al rifiuto di subire imposizioni da parte della stessa.
Si ha la tendenza a cercare il controllo e la revisione della famiglia e degli amici.
In generale affrontare questi aspetti tra Luna e Plutone significa avere la possibilità di trasformare la rabbia in forza, significa recuperare l’energia imprigionata nel lato distruttivo dell’archetipo e dirigerla verso atti creativi che metteranno al riparo da atti brutali ed infine, significa sperimentare e attivare il proprio potenziale creativo e le proprie ambizioni senza dover manipolare il circostante per ottenere in modo passivo-aggressivo ciò che si desidera, ma che non si ha il coraggio di perseguire direttamente.

Fabio Gavioli
Fabio Gavioli nasce a Modena l’8 giugno 1971. Si diploma con la qualifica di perito informatico. Nel 2007 conosce Massimo Rodolfi e decide di “programmare” la sua vita frequentando “Energheia”, prima scuola italiana per terapeuti esoterici. Già dal 2008 inizia a insegnare Raja Yoga e Meditazione sia di gruppo che individuale. Ora scrive sul portale “Yoga Vita e Salute” sulle rubriche di Astrologia e di Viaggi, sue grandi passioni fin dall’adolescenza, scrive anche sulla rubrica Tecnologia lavorando nel campo dell’IT Technology.
Tags: , , , ,